Giulia L.

 

"Voglio aiutare ogni cliente a scoprire se stesso, definire la propria immagine e dare una svolta al suo presente"

 

Sartorialist a Milano

Caricamento in corso ...

Nata a Milano e cittadina del mondo. Psicologa d’indole e di fatto. Osservare e ascoltare, da sempre la mia passione sono diventate la mia professione appena conseguita la laurea in Psicologia delle Comunicazioni e del Marketing presso l’Università Cattolica di Milano . Durante i dieci anni nelle Risorse Umane ho affinato le mie intuizioni e la mia esperienza costruendo una professione che avvicina la gente interpretando le aspirazioni e la personalità, osservandone le caratteristiche psicologiche e fisiche /estetiche.

Diventare consulente d’immagine è stata una naturale conseguenza: osservare, analizzare, consigliare. Il diploma in allo IED in Consulenza d’Immagine e i successivi attestati sono gli strumenti di un lavoro già mio.

Un outfit che ti rappresenta?
Camicia di seta, giacca da uomo rivisitata in chiave femminile, jeans e tacchi.

Un suggerimento per vestire bene?
Non seguire la moda ma il proprio stile, le proprie forme e I propri colori.

La caratteristica fondamentale in un Sartorialist?
Ascoltare, osservare e guidare il cliente.

3 Parole per descriverti?
Concreta e pratica, sognatrice e viaggiatrice.

Perchè hai deciso di diventare Sartorialist?
Non l’ho deciso è un qualcosa che ho sempre avuto dentro, definire l’amore per moda passione sarebbe riduttivo. Per spiegarlo prendo spunto da un motto che condivido pienamente: "Fai un lavoro che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita"

Una donna famosa, tua icona di stile?
Ines de la Fressange, Jane Birkin

La passione oltre al Fashion?
I gatti, ne ho 3.

Libro preferito?
Il Diavolo veste Prada.

Gruppo o cantante preferito?
Coldplay.

Ti piace collezionare qualcosa?
Sono amante dei profumi, ne ho quasi una cinquantina.

Cibo preferito?
Pizza.

Con cosa sperimenti maggiormente?
Nella cucina mi piace sperimentare nuovi accostamenti.

Stile culturale che ti ha influenzato maggiormente?
Gli anni '20.

Un film che ti ha ispirato?
Il Grande Gatsby. 

Artista preferito?
Mucha.

Città di maggior ispirazione?
New York.

Sport praticato?
Sci.

Un oggetto al quale sei profondamente legata?
Il mio anello di fidanzamento non posso uscire di casa senza indossarlo.

Attività quotidiana di cui non potresti fare a meno?
Camminare.

Tessuto preferito?
Seta.

Colore o abbinamenti preferiti?
Colori freddi, intensi e brillanti come il verde smeraldo abbinati con l’argento.

Cosa non indosseresti mai o faresti mai indossare?
Tutto ciò che rende volgare.

Un accessorio maschile che tu apprezzi particolarmente?
Gemelli.

TOP